ITALIA TV. Investire in Iran. Incontro a Roma tra aziende italiane e iraniane.

italiatv.it - Con lo storico accordo di Vienna del 14 luglio 2015 l'Iran si rilancia sullo scenario internazionale come partner commerciale per i Paesi occidentali. Con l'accordo vengono eliminate progressivamente le sanzioni economiche imposte negli ultimi anni e l’Iran accetta di limitare il suo programma nucleare permettendo controlli periodici dell’ONU alle installazioni nucleari. Una straordinaria opportunità … Continua a leggere ITALIA TV. Investire in Iran. Incontro a Roma tra aziende italiane e iraniane.

Annunci

ITALIA TV. La “meglio gioventù” di Montalcino

italiatv.it - Nel Novecento il mix di crescita demografica mondiale e sviluppo delle tecnologie ha cambiato come mai prima il rapporto fra uomo e natura. Nuovi bisogni, soprattutto energetici, hanno scatenato nell'uomo moderno l'ancestrale istinto predatorio, spingendolo a rapportarsi alla natura con sempre meno rispetto, considerando l'ambiente come una sorta di dispensa dalla quale approvvigionarsi avidamente. I … Continua a leggere ITALIA TV. La “meglio gioventù” di Montalcino

ITALIA TV. Un’elegante e fascinosa signora di 50 anni: il Nobile e Montepulciano tra storia, mito e futuro

di Dario Pettinelli (direzione@italiatv.it) - Nobili erano i suoi più antichi produttori. Nobili erano coloro che ne lasciarono le più antiche testimonianze. Oggi lo producono circa 200 aziende nel territorio di Montepulciano e in 70 lo imbottigliano. I numeri ci dicono che è una delle eccellenze italiane meno godute in Italia, dagli italiani. L'80% del … Continua a leggere ITALIA TV. Un’elegante e fascinosa signora di 50 anni: il Nobile e Montepulciano tra storia, mito e futuro

ITALIA TV. “Montalcino Bio” è.

"Montalcino Bio è una visione, e oggi è la posa della prima pietra. E' una visione di futuro che parte dalla grande ricchezza di questa terra e dalla consapevolezza che un giorno dovremo restituire il mondo che abbiamo preso in prestito ai nostri figli. Questa è una Montalcino oltre il Brunello, perché c'è tanto altro oltre".